Link
Statistiche
Online dal 2012
  • Visitatori oggi -
  • Visitatori totali -
Annunci Google

Articoli marcati con tag ‘tuorlo’

postheadericon Cornetto Classico di Omar Busi

Nella mia libreria venerdì è entrato il libro di Omar Busi “Profumi dal forno” e la prima ricetta erano i cornetti classici, quelli del bar, con la sfogliatura che ti fa sembrare stupendo anche un lunedì mattina uggioso. Mi dico “ok…sarà la prima ricetta”. Poi il weekend mi obbliga in casa causa diluvi, rischio esondazione del tevere e allora andiamo di cornetti.
Oggi mi sono svegliata e dopo il primo morso nel latte ho penato “ecco come iniziare il lunedì!”.
Omar Busi propone una lievitazione mista: pasta madre e lievito di birra e io ho ceduto e ho comprato il lievito di birra che non compravo da anni.

Ingredienti:
per l’impasto:
100 gr pasta madre (rinfrescata)
180 gr uova
340 gr farina W 300
60 gr burro
80 gr zucchero
5 gr sale
14 gr lievito di birra (io ho più che dimezzato la dose di lievito di birra)
1/2 baccello di vaniglia
6 gr pasta d’arancia (basta frullare in un cutter 6 gr d’arancia candita)

Per la lavorazione:
200gr burro bavarese

Mettere nell’impastatrice la pasta madre e le uova e azionare per qualche minuto. Aggiungere la farina e impastare per 10-15 minuti. Inserire un pò alla volta il burro a pomata e lo zucchero. In ultimo unire il sale, poi il lievito di birra e gli aromi. Metterlo in frigo coperto con pellicola.
Dare al burro una forma rettangolare. Stendere l’impasto dandogli una forma rettangolare. Appoggiare il burro sulla pasta coprendone i 2/3, quindi ripiegare la pasta libera sul panetto e chiudere a portafoglio.

Dare 3 pieghe a 3 con 20 minuti di riposo di frigo per ogni piega.

A questo punto stendere l’impasto con un matterello ben infarinato e tagliare dei triangoli.

Con una pressa o un batticarne fissare la punta e arrotolare ben stretto.

Disporre ben distanziati tra loro e coperti con pellicola.

Io ho inserito due bicchieri per creare spazio e per evitare che la pellicola ostruisse la crescita dei cornetti.
Mettere a lievitare fino a raddoppio a 22-25° C.

Spennellare con tuorlo e latte e infornare a 180°C per 12-15 minuti circa.

Far raffreddare su una griglia fin quando si resiste.

Sarete sorpresi dalla sua leggerezza e dalla sua sofficità.

E con un cornetto così allora sì che è un buon lunedì!

postheadericon Baci di dama di Luca Montersino

Il Natale si avvicina e con esso anche tutti i dolci compresi biscotti di ogni tipo, forma e misura. Avevo un pò di nocciole e volevo assolutamente provarli, poi il fatto che la ricetta fosse delMaestro subito li ho fatti certa dell’ottima riuscita.

Ingredienti:

250 gr burro morbido
200 gr zucchero
1 tuorlo
250 gr farina debole per frolla
250 gr farina di nocciole (per me nocciole tritate nel food processor kenwood)
vaniglia q.b.
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
cioccolato fondente

Nella ciotola della planetaria (o a mano) lavorare burro e zucchero. Quando si ha un composto spumoso aggiungere il tuorlo, la vaniglia e il sale. In ultimo aggiungere le farine. Riporre la frolla in frigo per 6 ore.
Passato il tempo, formare le palline. Io ho deciso di fare palline da 10 gr.

Disporre le palline ben distanziate tra loro ed infornare a 140 gradi per 25-30 minuti.
Far raffreddare. Con questa dose mi sono venute circa 4 teglie!

Ubna volta freddi, far sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente, naturalmente vi consiglio di scegliere una buona qualità.
Farcire i baci di dama e accoppiarli. Disporli in un pirottino.

Conservarli in una scatola di latta che sarà anche bella da offrire agli ospiti che verranno per gli auguri di natale.

Buona preparazione a tutti!

postheadericon Mezzelune ripiene

Chiamatele come volete..mezzelune ripiene, panzerotti dolci..il concetto è sempre lo stesso: una bontà a portata di mano. Potete farcirli come volete, nutella, marmellata, crema, ricotta. La mia scelta questa volta è andata sulla nutella e la marmellata d’albicocche. Buonissimi. Basta un pò di frolla (in abbondanza) e quello che volete per il ripieno.

Ingredienti

per la pasta frolla:(io in questo caso ho fatto doppia dose)
2 uova intere
1 tuorlo
125 gr burro morbido
125 gr zucchero
350 gr farina

ripieno:
nutella, marmellata, creme

utensili:
mezzaluna per ravioli

Con il mio caro kenwood ho fatto la frolla. Preparato il panetto avvolgere nella pellicola e far riposare minimo 30 minuti in frigo.
Passati i 30 minuti, tagliare un pezzo di frolla e stendere.
Con il retro della mezzaluna formare tanti cerchietti.

Posizionare ogni cerchietto di pasta frolla sulla mezzaluna, riempirlo e chiudere.

Una volta chiuso toglierlo dalla mezzaluna e posizionarlo su una teglia rivestita di carta forno.

Infornare a 180° per 10/15 minuti. Una volta raffreddati spolverare con zucchero a velo.

Buona merenda a tutti!!!

postheadericon Biscottini con gocce di cioccolato

Oggi vi proponiamo dei biscottini velocissimi da fare! Profumano di vaniglia e ad ogni morso potrete gustare tutta la golosità del cioccolato!

Perfetti per ogni occasione!

INGREDIENTI

100 gr gocce di cioccolato fondente

1 uovo

120 gr di burro

250 gr di farina

1 bustina di vanillina

70 gr di zucchero a velo vanigliato

1 pizzico di sale

1 tuorlo

1 cucchiaio di latte

Lavoriamo velocemente il burro, l’uovo, la farina, la vanillina, lo zucchero e il pizzico di sale, fino a formare un impasto omogeneo e liscio. Inizialmente possiamo aiutarci anche mettendo tutto nella tazza di un mixer e lavorare il composto solo successivamente a mano.

Incorporiamo nel nostro impasto anche le gocce di cioccolato.

dscn5074

Stendiamo l’impasto tra due fogli di carta forno

dscn5076

Ritagliamo i biscotti (io li ho fatti di forma rettangolare) e disponiamoli su una placca da forno foderata di carta forno.

Spennelliamo i biscotti con il tuorlo sbattuto con un cucchiaio di latte fresco, in modo che risultino lucidi a cottura ultimata.

Cuociamo in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.

Sforniamo e…

dscn5086

dscn5084

…Buon Appetito!

Alle Padelle – Claudia & Claudia

postheadericon Panini alle Patate, Speck e Provola

Una ricetta per un pane goloso, dal sapore intenso e dalla morbidezza unica!

Ottimo come aperitivo, ideale per accompagnare il pasto, per una merenda insolita, o come alternativa ai classici panini per un compleanno!

INGREDIENTI

100 gr provola affumicata (tagliata a cubettini)

100 gr speck (affettato e sminuzzato)

1 bustina di lievito di birra in polvere

250 gr di patate lesse

300 gr farina manitoba

200 gr farina ’00′

acqua qb

sale qb

1 pizzico di zucchero

olio e.v.o.

1 tuorlo

Lessiamo e schiacciamo le patate

dscn5088

Mettiamo in una terrina le farine, le patate lessate e schiacciate, il lievito di birra, un pizzico di zucchero e il sale qb.

Aggiungiamo poco alla volta l’acqua (meglio se è tiepida) e impastiamo.

dscn4748

Quando l’impasto avrà raggiunto la consistenza desiderata mettiamolo a riposare per 2/3 ore almeno (in modo che raddoppi ampiamente il suo volume) in un luogo tiepido e al riparo dalle correnti d’aria coperto da un canovaccio pulito.

Prepariamo la provola e lo speck tagliandoli a piccoli pezzi. Io ho usato la provola affumicata perché desideravo che i miei panini avessero un sapore piuttosto intenso e deciso, ma per chi volesse preparare una variante più delicata si può tranquillamente usare la provola non affumicata.

dscn5112

Quando la pasta dei nostri panini sarà ben lievitata, aggiungiamo lo speck e la provola appena tagliati e, aiutandoci con un po’ di farina, lavoriamo bene il tutto sulla spianatoia in modo che gli ingredienti risultino uniformemente distribuiti nell’impasto.

dscn5116

Formiamo ora dei panini e mettiamoli su una placca da forno foderata con carta forno.

dscn5123

Copriamoli nuovamente con il canovaccio e lasciamoli riposare per almeno altri 30-40 minuti per ottenere una seconda lievitazione in un luogo tiepido.

Nel frattempo accendiamo il forno in modo da preriscaldarlo a 200/220°.

Prepariamo un composto di tuorlo e olio e.v.o. con il quale spennelleremo la superficie dei nostri panini quando avranno terminato la seconda lievitazione.

dscn5125

Rimodelliamo leggermente i panini che si saranno ingranditi un po’ troppo con la seconda lievitazione, e distanziamoli (poichè in cottura cresceranno ancora!).

Inforniamo i panini per almeno 15/20 minuti finchè non risulteranno ben dorati.

dscn475820120505_120725

Deliziosi da mangiare ancora caldi, morbidissimi anche una volta freddi!

Buon Appetito!

Alle Padelle – Claudia & Claudia

Annunci Google
Facebook
Twitter
Siti Amici
Cerca nel Web