Link
Statistiche
Online dal 2012
  • Visitatori oggi -
  • Visitatori totali -
Annunci Google

Articoli marcati con tag ‘pomodoro’

postheadericon Ravioli della Domenica

Quando ero piccola la Domenica era un giorno per me speciale. Non perchè la scuola era chiusa ma perchè c’era il pranzo della nonna. Sono la più piccola della casa e i miei ricordi sono davvero pochi e offuscati, ma ricordo che da mia nonna il pranzo della domenica era sacro e mia nonna era la miglior cuoca del mondo. Il primo che non poteva mai manca erano i ravioli (rigorosamente fatti in casa) ricotta e spinaci o i cannelloni. Per lo meno è quello che io ricordo, o forse li ricordo perchè era buonissimi. Tutt’ora i ravioli sono una delle paste che preferisco di più. Ne ho provati di tutti i tipi ma i classici ricotta e spinaci sono intramontabili. Se aggiungiamo a questi ricordi il fatto che mi avevano regalato una confezione di Senatore Cappelli macinata a pietra il risultato è garantito.
In un boccone mi sono ritrovata seduta al grande tavolo rotondo di mia nonna..

Ingredienti:

500 gr Senatore Cappelli (o semola)
5 uova
sale
600 gr ricotta di pecora
500 gr circa di spinaci cotti
sale
pepe

Per il condimento:
olio
aglio
pelati
sale

Iniziamo preparando la pasta fresca. Nella planetaria mettiamo la farina e aggiungiamo man mano le uova e per ultimo il sale. Lo stesso processo naturalmente si può fare a mano.

IMG_8551_

Mentre la pasta riposa prepariamo il ripieno. Sminuzziamo bene gli spinaci. Lavoriamo la ricotta aggiustandola di sale e pepe e aggiungiamo gli spinaci.

Iniziamo a tirare la sfoglia con la nonna papera o a mano, nè troppo spessa nè troppo sottile.

IMG_8818_

IMG_8832_

Infariniamo leggermente lo stampo da ravioli e adagiamo una sfoglia facendo prendere la forma dello stampo. Con l’uso di un sac-à-poche riempire i ravioli con il composto di ricotta e spinaci.

IMG_8834_

Ricopriamo con un’altra sfoglia.

IMG_8847_

Tagliamo i ravioli con l’uso del matterello.

IMG_8849_

Continuiamo fino a terminare gli ingredienti.

IMG_8851_

IMG_8854_

Per condirli io ho usato un sughetto di pomodori pelati cotto in padella, ma potrete optare per ciò che preferite.

IMG_8856_

IMG_8858_

IMG_8859_

Io ne ho preparati in abbondanza e surgelato in sacchettini da poter usare all’occorrenza.

postheadericon Pizzette

L’ora dell’aperitivo si avvicina e allora perchè non accompagnarlo con queste pizzette deliziose?! Se poi sono anche a lievitazione naturale come fare a resistere?

Ingredienti:
500 gr farina 1
150 gr patate lessate e schiacciate
250 gr acqua (per rendere ancorà più morbide potete mettere il latte)
100 gr pasta madre rinfrescata e raddoppiata
1 cucchiaino sale
1 cucchiaino malto
2 cucchiai olio evo

Nella ciotola della planetaria inserire la farina, la pasta madre, il malto e le patate. Man mano aggiungere i liquidi e in ultimo l’olio e il sale.

Formare un bell’impasto. Se impastate la mattina lasciate lievitare l’impasto fino al raddoppio, la contrario, invece, se impastate nel pomeriggio-sera dopo un’ora disponete l’impasto in frigo per tutta la notte. Il mattino seguente portate l’impasto a temperatura per circa 2-3 ore.

Pezzare l’impasto formando palline da circa 40-50 gr.
Schicciare con le punta delle dita e porre a lievitare a circa 28° per 3 ore. Condire con pomodoro e mozzarella o con quello che preferite.

psIMG_5897

Cuocere in forno caldo a 190° per 20/25 minuti fino a doratura.

Preparate un bel bicchiere di prosecco o uno spritz e gustatele!!!

psIMG_5898

psIMG_5901

psIMG_5903

psIMG_5904

Cheers!

postheadericon Sabato sera: Hamburger Night!

Qualche sera fa avevo ospite una mia amica patita come me di tutto ciò che è american style e così scatta l’hamburger night!!!

Gli ingredienti sono semplicissimi e per la composizione date sfogo alla fantasia.

Ingredienti per 4 panini:

4 panini da hamburger

4 hamburger

100 gr pancetta

100 gr formaggio edamer

insalata

pomodoro

salse

patate

In questo caso ho previsto due tipi di patatine per accompagnare i panini: le chips e i bastoncini. Per le chips le ho tagliate con un pelapatate e fritto in abbondante olio.

Tagliare l’insalata e il pomodoro a fette molto sottili.

 

Far rosolare la pancetta in una padella senza aggiungere ulteriori grassi perchè la pancetta lascerà il suo grasso. In questo caso ho usato una pancetta arrotolata, ma potete usare anche quella tesa.

 

Cuocere gli hamburger in una padella leggermente unta d’olio.

 

A cottura quasi ultimata aggiungere le fette di formaggio, abbassare il fuoco e coprire.

Tagliare ciascun panino a metà e riscaldare il panino su una piastra tosta pane, tostando solo la parte interna.

Compattare il panino a vostro piacimento con le salse. Per esempio mayonnaise, insalata, hamburger con formaggio, pancetta, pomodoro e ketchup.

Accompagnare ciascun panino con le patatine.

 

Buon hamburger night a tutti voi!!!

 

 

postheadericon Gli gnocchi della domenica

Buona domenica Amici!

Oggi ci svegliamo con la voglia di gnocchi e che si fa?!?! subito a lessare le patate e via!!! Sono buonissimi!!! Noi li abbiamo conditi con del sughetto di pomodoro e ripassati al forno con un pò di scamorza..ma potete anche farli con burro e salvia, o con una crema ai formaggi, ai funghi o, visto il periodo, con una deliziosa crema di zucca.

Ingredienti:

500 gr di patate

175 gr di farina (vi consiglio di tenerne un altro po’ a portata di mano in base al tipo di patate)

1 uovo

1/2 bustina di lievito pizzaiolo

2 cucchiai di parmigiano

Lessate le patate in abbondante acqua salata. Disporre a fontana la farina sulla spianatoia e aggiungere le patate schiacciate.

img_0240

Aggiungete man mano tutti gli ingredienti e se necessario ulteriore farina. Formare un panetto e ricavarne dei panetti piccoli, da cui formerete dei cilindri.

img_0241

img_0242

Dividere ogni cilindro in pezzettini.

img_0244

img_0245

Esercitare una leggera pressione con indice per dargli la tipica forma degli gnocchi.

img_0247

img_0248

Disporre gli gnocchi in un vassoio infarrinato e ricoprendoli con una spolverata di farina finchè non si decide di cuocerli.

img_0249

La cottura è molto veloce. Buttarli in acqua bollente salata. Saranno cotti quando tornano a galla.

Condirli a piacimento. Nel mio caso con del sughetto di pomodoro. Ho disposto in una teglia e aggiunto scamorza tagliata a pezzettini e infornato per 10 min a 180°.

img_0252

Da leccarsi i baffi!!!!

Buon appettito a tutti!!!!

Annunci Google
Facebook
Twitter
Siti Amici
Cerca nel Web