Link
Statistiche
Online dal 2012
  • Visitatori oggi -
  • Visitatori totali -
Annunci Google

Articoli marcati con tag ‘panini’

postheadericon Panini dolci per intolleranti

Per chi come me in casa ha un’intollerante a latte vaccino e uova sa che preparare una colazione è un’odissea. Dopo tante prove ho trovato la soluzione approvato a gran voto anche dall’intollerante. Panini dolci sofficissimi e senza troppi sensi di colpa.

Ingredienti:

per il milk roux:
15 gr maizena
150 gr latte di soia

per i panini:
tutto il milk roux che otterrete
1 patata lessata (circa 90 gr)
500 gr farina (per me Petra 3)
130 gr d’acqua
100 gr zucchero
1 cucchiaino di malto d’orzo
100 gr zucchero
60 gr olio (per me di riso, ma potete scegliere evo leggero o semi)
1 pizzico di sale
120 gr pasta madre rinfrescata e raddoppiata
80 gr di cioccolato

Per prima cosa dovete preparare il milk roux. E’ una tecnica che viene dall’Oriente semplicissima. In un pentolinomescolate maizena e latte di soia e mescolate fino a formare una crema. Quando avrà raggiunto i 65° sarà pronta. Se non avete un termometro non preoccupatevi ve ne rendete perchè inizierà a gelificare e ad avere la consistenza di una crema. Fate raffreddare.
Mettete nella ciotola della planetaria (o a mano) farina, patata lessata schiacciata, pasta madre, milk roux raffreddato, zucchero e malto. Man mano aggiungete l’acqua a filo. Una volta terminata l’acqua aggiungete un pizzico di sale. A filo, molto lentamente, aggiungete l’olio. Mi raccomando armatevi di tanta pazienza perchè far assorbire l’olio ci vorrà un pò di tempo. Alla fine di questa operazione avrete un impasto bello liscio, lucido e incordato. Per ultimo aggiungiamo il cioccolato. Io ho optato per il cioccolato per renderli più golosi, ma potete anche mettere uvetta rinvenuta in acqua o canditi, o frutta secca. A voi la scelta.
Trasferite l’impasto sulla tavola e formate una palla.

IMG_5495

IMG_5497

Riponete in unaciotola e dopo un’ora circa ponete in frigo per una notte. Il giorno dopo tirate fuori dal frigo la ciotola e tenete a temperatura ambiente almeno 3 ore affinchè riparta la lievitazione.
Ora passate alla pezzatura dell’impasto. Pirlate porzioni d’impasto da circa 60 gr. Ponete a lievitare fino al raddoppio.

IMG_5499

IMG_5500

Una volta raddoppiate cuocete in forno caldo a 180° per circa 15 minuti. Fate raffreddare e fatevi stupire da questi paninetti.

IMG_5524

IMG_5525

IMG_5527

IMG_5528

Appena sfornati avevano una croccante crosticina e un cuore morbidissimo da essere gustato.

MVI_5523

Buona preparazione

postheadericon Panini super soffici

Dopo il successo che hanno avuto questi panini a casa non potevo non mettere questa ricetta a disposizione. Questa ricetta è venuta fuori rielaborando i bacini di Adriano di profumodilievito.

Ingredienti per il preimpasto:

250 gr farina Petra 1
250 gr latte tiepido
3 gr lievito di birra
15 gr malto d’orzo

Ingredienti secondo impasto:
preimpasto
250 gr farina petra 1
2 uova
70 gr strutto o burro
7 gr sale

Impastare con una forchetta o cucchiaio farina, latte, lievito sbriciolato e malto. Otterrete un impasto morbido come una pastella. Coprire e lasciar riposare dai 60 ai 90 minuti in base alla temperatura che si ha in casa.

Dopo circa 70 minuti il mio impasto stava esplodendo.

Una volta pronto il preimpasto, versare nella planetaria e aggiungere la farina. Far andare la macchina e aggiungere le uova. Una volta formato l’impasto aggiungere il sale e pian piano lo strutto o il burro a pomata. Se ci procede impastando a mano l’ordine è sempre lo stesso. Riporre l’impasto a lievitare in una ciotola e lasciar raddoppiare. Il mio ci ha messo 1 ora e 30 minuti in camera di lievitazione.

A questo punto, ribaltare l’impasto sul piano e fare pezzature da circa 70 gr se si vogliono i classici panini.
Pirlare con la mano in modo da formare dei panini perfetti e disporre in una teglia rivestita di carta forno.

Lasciar lievitare circa 2 ore o fino a raddoppio. Accendere il forno a 180°. Lucidare i panini con latte.

Cuocere per circa 15 minuti.

Ottimi sia farciti con il salato che con il dolce.

postheadericon Sabato sera: Hamburger Night!

Qualche sera fa avevo ospite una mia amica patita come me di tutto ciò che è american style e così scatta l’hamburger night!!!

Gli ingredienti sono semplicissimi e per la composizione date sfogo alla fantasia.

Ingredienti per 4 panini:

4 panini da hamburger

4 hamburger

100 gr pancetta

100 gr formaggio edamer

insalata

pomodoro

salse

patate

In questo caso ho previsto due tipi di patatine per accompagnare i panini: le chips e i bastoncini. Per le chips le ho tagliate con un pelapatate e fritto in abbondante olio.

Tagliare l’insalata e il pomodoro a fette molto sottili.

 

Far rosolare la pancetta in una padella senza aggiungere ulteriori grassi perchè la pancetta lascerà il suo grasso. In questo caso ho usato una pancetta arrotolata, ma potete usare anche quella tesa.

 

Cuocere gli hamburger in una padella leggermente unta d’olio.

 

A cottura quasi ultimata aggiungere le fette di formaggio, abbassare il fuoco e coprire.

Tagliare ciascun panino a metà e riscaldare il panino su una piastra tosta pane, tostando solo la parte interna.

Compattare il panino a vostro piacimento con le salse. Per esempio mayonnaise, insalata, hamburger con formaggio, pancetta, pomodoro e ketchup.

Accompagnare ciascun panino con le patatine.

 

Buon hamburger night a tutti voi!!!

 

 

postheadericon Panini alle Patate, Speck e Provola

Una ricetta per un pane goloso, dal sapore intenso e dalla morbidezza unica!

Ottimo come aperitivo, ideale per accompagnare il pasto, per una merenda insolita, o come alternativa ai classici panini per un compleanno!

INGREDIENTI

100 gr provola affumicata (tagliata a cubettini)

100 gr speck (affettato e sminuzzato)

1 bustina di lievito di birra in polvere

250 gr di patate lesse

300 gr farina manitoba

200 gr farina ’00′

acqua qb

sale qb

1 pizzico di zucchero

olio e.v.o.

1 tuorlo

Lessiamo e schiacciamo le patate

dscn5088

Mettiamo in una terrina le farine, le patate lessate e schiacciate, il lievito di birra, un pizzico di zucchero e il sale qb.

Aggiungiamo poco alla volta l’acqua (meglio se è tiepida) e impastiamo.

dscn4748

Quando l’impasto avrà raggiunto la consistenza desiderata mettiamolo a riposare per 2/3 ore almeno (in modo che raddoppi ampiamente il suo volume) in un luogo tiepido e al riparo dalle correnti d’aria coperto da un canovaccio pulito.

Prepariamo la provola e lo speck tagliandoli a piccoli pezzi. Io ho usato la provola affumicata perché desideravo che i miei panini avessero un sapore piuttosto intenso e deciso, ma per chi volesse preparare una variante più delicata si può tranquillamente usare la provola non affumicata.

dscn5112

Quando la pasta dei nostri panini sarà ben lievitata, aggiungiamo lo speck e la provola appena tagliati e, aiutandoci con un po’ di farina, lavoriamo bene il tutto sulla spianatoia in modo che gli ingredienti risultino uniformemente distribuiti nell’impasto.

dscn5116

Formiamo ora dei panini e mettiamoli su una placca da forno foderata con carta forno.

dscn5123

Copriamoli nuovamente con il canovaccio e lasciamoli riposare per almeno altri 30-40 minuti per ottenere una seconda lievitazione in un luogo tiepido.

Nel frattempo accendiamo il forno in modo da preriscaldarlo a 200/220°.

Prepariamo un composto di tuorlo e olio e.v.o. con il quale spennelleremo la superficie dei nostri panini quando avranno terminato la seconda lievitazione.

dscn5125

Rimodelliamo leggermente i panini che si saranno ingranditi un po’ troppo con la seconda lievitazione, e distanziamoli (poichè in cottura cresceranno ancora!).

Inforniamo i panini per almeno 15/20 minuti finchè non risulteranno ben dorati.

dscn475820120505_120725

Deliziosi da mangiare ancora caldi, morbidissimi anche una volta freddi!

Buon Appetito!

Alle Padelle – Claudia & Claudia

postheadericon I Panini al latte: fantastici!!!

C’è qualcosa di più bello dell’odore del pane che invade la tua casa?!?!? per me è una delle cose più belle. Stamattina, libera da impegni universitari, ho deciso di impastare questi panini, sono quei classici paninetti che si trovano alle feste dei bimbi con salami, prosciutto o mortadella. Sfido chiunque a non averli visti ad una festicciola. Non perdiamoci in chiacchiere e diamo il via agli ingredienti: Leggi il resto di questo articolo »

Annunci Google
Facebook
Twitter
Siti Amici
Cerca nel Web