Link
Statistiche
Online dal 2012
  • Visitatori oggi -
  • Visitatori totali -
Annunci Google

Articoli marcati con tag ‘padella’

postheadericon Torta ricotta e pere di Sal de Riso

Il noto pasticcere Sal de Riso apre la “Pasticceria De Riso” sul lungomare di Minori e un laboratorio artigianale nella località di Tramonti dopo gli studi. In pochi anni la sua pasticceria è diventata una delle più importanti e conosciute sia nel territorio locale che nazionale. Tra le sue “invenzioni” c’è la torta ricotta e pere. Un guscio di “biscotto” (chiamiamolo biscotto ma non è un biscotto) con un cuore morbido, soffice e gustoso di crema alla ricotta impreziosita da una dadolata di pere. Io ho preferito lasciarle intere anche se la ricetta prevede che vengano ridotte in purea.

Per i due dischi di pasta biscotto:
6 cucchiai di nocciole tostate e tritate
6cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina 4 albumi
100 gr di burro morbido

Per il ripieno:
300 gr di ricotta (io ho scelto quella di pecora)
500 di panna da montare
200 di zucchero
il succo di mezzo limone
3 pere keiser tagliate a dadini e cotte in padella con una noce di burro qualche cucchiaio di zucchero e il succo di limone

Iniziare con la pasta biscotto: amalgamare il burro morbido con lo zucchero e montare la crema ,mescolare la farina e le nocciole e aggiungerle al composto di burro e zucchero alternando con l’albume. Mescolare bene e mettere in due tortiere imburrate di circa 28 cm di diametro e cuocere in forno caldo a 180 x 20 minuti (devono essere dorate) e far raffreddare. Io le ho fatte la sera precedente.
Pulire le pere e tagliarle a dadini. Ripassarle in padella con burro, zucchero e limone. Io le ho lasciate appositamente un pò croccanti.

Montare la panna con lo zucchero. Lavorare la ricotta con il succo di limone. Amalgamare le due creme insieme con un movimento dal basso verso l’alto. Infine aggiungere le pere.

Disporre un disco su una piatto da portata, aggiungere la crema e soprapporre il secondo disco.

Riporre in frigo fino al momento di servire. Spolevrare con zucchero a velo e decorare a piacere.

Rimarrete stupiti dalla crmeosità di questo dolce!

postheadericon Crepes

Ed ecco a voi una delle ricette base che preferisco! E’ un pò il mio cavallo di battaglia che preparo spesso xchè, soprattutto quando ho ospiti, posso preparare la sera prima e per il ripieno si puàò fare di tutto.

Per 4 persone:

200 gr. farina

4 uova

1/2 l latte

50 gr. burro

 

Iniziare sbattendo le uova con le fruste elettriche e aggiungere man mano tutti gli altri ingredienti. Versare il composto in un bricco.

Ungere leggermente una padella antiaderente con un pezzettino di burro e assorbire l’eccesso con uno scottex.

Versare un pò di composto sulla padella.

 

Roteare il polso per far tsendere il composto uniformemente su tutta la padella.

Far cuocere qualche minuto. Vi renderete conto che la crepe è cotta e pronta ad essere girata quando il bordo si inizierà a staccare e si staccherà facilmente e potrete notare la doratura. A questo punto girare con una spatola.

Ripetere fino a terminare tutto il composto.

 

Ora si possono farcire come si vuole sia con un ripieno dolce che salato.

 

postheadericon Sabato sera: Hamburger Night!

Qualche sera fa avevo ospite una mia amica patita come me di tutto ciò che è american style e così scatta l’hamburger night!!!

Gli ingredienti sono semplicissimi e per la composizione date sfogo alla fantasia.

Ingredienti per 4 panini:

4 panini da hamburger

4 hamburger

100 gr pancetta

100 gr formaggio edamer

insalata

pomodoro

salse

patate

In questo caso ho previsto due tipi di patatine per accompagnare i panini: le chips e i bastoncini. Per le chips le ho tagliate con un pelapatate e fritto in abbondante olio.

Tagliare l’insalata e il pomodoro a fette molto sottili.

 

Far rosolare la pancetta in una padella senza aggiungere ulteriori grassi perchè la pancetta lascerà il suo grasso. In questo caso ho usato una pancetta arrotolata, ma potete usare anche quella tesa.

 

Cuocere gli hamburger in una padella leggermente unta d’olio.

 

A cottura quasi ultimata aggiungere le fette di formaggio, abbassare il fuoco e coprire.

Tagliare ciascun panino a metà e riscaldare il panino su una piastra tosta pane, tostando solo la parte interna.

Compattare il panino a vostro piacimento con le salse. Per esempio mayonnaise, insalata, hamburger con formaggio, pancetta, pomodoro e ketchup.

Accompagnare ciascun panino con le patatine.

 

Buon hamburger night a tutti voi!!!

 

 

postheadericon Taccozze molisane di farro con zucchine romanesche

Buongiorno,

stamattina partiamo con un piatto semplice semplice, ma che è apprezzato da tutti o quasi!

Le taccozze molisane sono un formato di pasta simile ai maltagliati. Seguitemi in cucina!!!

Ingredienti:

Taccozze molisane di farro

zucchine

cipolla q.b

olio q.b.

sale q.b

parmigiano

Come dicevo è una ricetta semplicissima e lo si nota anche dagli ingredienti.

Iniziamo tagliando finemente la cipolla e faccimola soffriggere in un pò di olio. Tagliamo a pezzettini la/le zucchina/e (a seconda del numero dei vostri commensali). Aggiungiamo la zucchina alla cipolla e facciamo rosolare. Mettiamo a bollire l’acqua per la pasta. Aggiungiamo una tazzina da caffè d’acqua alle zucchine per renderle più cremose e lasciamo cuocere.

img_0018

Buttiamo la pasta in acqua bollente salata e cuociamo secondo le istruzioni.

img_0019

Una volta cotta, invece di scolarla con lo scolapasta, la raccogliamo con una schiumarola. Non preoccupatevi di far scendere tutta l’acqua. Quel poco di acqua amalgamerà benissimo la pasta. Saltiamo la pasta con le zucchine in padella e aggiungiamo del parmigiano grattugiato! Et voilà..il piatto è servito!!!

img_0020

Buon Appetito!!!

postheadericon Tigelle

Ecco il mio ultimo esperimento: le tigelle emiliane!!! Sono buonissime. La ricetta tradizionale prevede di farcirle con un pesto di lardo, rosmarino e aglio; io invece le ho riempite con squacquerone e mortadella e robiola e crudo.

Ingredienti:

500 gr. farina

25 gr. lievito di birra

1 cucchiaino zucchero

sale

acqua

robiola

prosciutto crudo

squacquerone

mortadella

Sbriciolate il lievito con lo zucchero ed aggiungerci 1 dl di acqua. Far sciogliere il lievito. Lavorarlo con la farina e 1,5 dl di acqua e un cucchiaino raso di sale. Impastare per 5-6 minuti.

p1030387

Lasciar lievitare un’ora in una ciotola ricoperta di pellicola in luogo tiepido. Stendere la pasta in una sfoglia di 1 cm scarso e ricavare con un coppapasta tanti dischetti.

p10303881

Riscaldare l’apposito stampo (o la padella per tigelle) e ungerlo con poco olio. Disporre i dischetti di pasta e cuocere per 6-8 minuti per lato. Una volta pronte tagliarle e farcirle con ciò che preferite.

p1030391

Le tigelle possono essere uno sfiziosissimo aperitivo o una cena rustica!!!

Buone tigelle a tutti!

postheadericon Involtini di pesce spada all’arancia

Qualche giorno fa sono passata in edicola e di certo non potevo non prendere almeno un paio di riviste di cucina. Così su “cucina moderna” ho trovato questa ricetta che mi stuzzicava molto e l’ho subito provata modificandola un pò. Devo dire che sono fantatstici. I vostri ospiti si leccheranno i baffi.

Ingredienti per 4 persone:

500 gr pesce spada tagliato a fettine sottili

50 gr mollica di pane

olive di Gaeta

prezzemolo

arance (succo; io ne ho messe 3)

olio evo

sale

Procedimento:

Snocciolate 12 olive. Lavate una manciata di foglie di prezzemolo. Rifilate le fettine di pesce spada per ottenre dei rettangoli. Ponete nel mixer i ritagli di pesce, la polpa delle olive, la mollice di pane e il prezzemolo. Frullate il tutto. Suddividete il trito sulle fettine di pesce. Arrotolatele e fissatele con spago da cucina. Scadate un pò d olio evo in una padella, diponete gli involtini e rosolateli. Bagnateli con il succo d’arance e fateli cuocere con un coperchio per 5/10 min.

p1030371

Successivamente togliete il coperchio e fate stringere il sughetto aggiungendo anche qualche altra oliva.

p1030372

E ora gustateveli!!!

Nella ricetta originale nel ripieno era previsto anche un aglio e 20 gr di pecorino romano che io tralasciato!

Buon appetito!!!

Annunci Google
Facebook
Twitter
Siti Amici
Cerca nel Web