Link
Statistiche
Online dal 2012
  • Visitatori oggi -
  • Visitatori totali -
Annunci Google

Articoli marcati con tag ‘70%’

postheadericon Panini super soffici

Dopo il successo che hanno avuto questi panini a casa non potevo non mettere questa ricetta a disposizione. Questa ricetta è venuta fuori rielaborando i bacini di Adriano di profumodilievito.

Ingredienti per il preimpasto:

250 gr farina Petra 1
250 gr latte tiepido
3 gr lievito di birra
15 gr malto d’orzo

Ingredienti secondo impasto:
preimpasto
250 gr farina petra 1
2 uova
70 gr strutto o burro
7 gr sale

Impastare con una forchetta o cucchiaio farina, latte, lievito sbriciolato e malto. Otterrete un impasto morbido come una pastella. Coprire e lasciar riposare dai 60 ai 90 minuti in base alla temperatura che si ha in casa.

Dopo circa 70 minuti il mio impasto stava esplodendo.

Una volta pronto il preimpasto, versare nella planetaria e aggiungere la farina. Far andare la macchina e aggiungere le uova. Una volta formato l’impasto aggiungere il sale e pian piano lo strutto o il burro a pomata. Se ci procede impastando a mano l’ordine è sempre lo stesso. Riporre l’impasto a lievitare in una ciotola e lasciar raddoppiare. Il mio ci ha messo 1 ora e 30 minuti in camera di lievitazione.

A questo punto, ribaltare l’impasto sul piano e fare pezzature da circa 70 gr se si vogliono i classici panini.
Pirlare con la mano in modo da formare dei panini perfetti e disporre in una teglia rivestita di carta forno.

Lasciar lievitare circa 2 ore o fino a raddoppio. Accendere il forno a 180°. Lucidare i panini con latte.

Cuocere per circa 15 minuti.

Ottimi sia farciti con il salato che con il dolce.

postheadericon Pane Cafone

Vi ho deliziato con qualche ricettina con la pasta madre, ma nn abbiamo mai parlato di quanto sia buono il pane…altissima digeribilità senza problemi di intolleranze, e il pane dura tantissimo!!!! Appena sfornato è una delizio per tutti i sensi. La ricetta l’ho presa dal libro di Antonella Scialdone.

Ingredienti:
180 gr farina manitoba
420 gr farina 0
420 gr acqua
200 gr pasta madre rinfrescata
7 gr miele
10 gr sale
Sciogliere la pasta madre nell’acqua. Aggiungere miele, farina, sale e lavorare. Io questo procedimento lo faccio nel kenwood e poi lo passo sulla tavola ben infarinata per dargli l’ultima impastata che non guasta mai. L’impasto vi sembrirà molto idratato, non preoccupatevi..deve essere così perchè il pane cafone ha un’idratazione al 70%.

Formare una palla e mettere a lievitare in una ciotola coperta con pellicola trasparente per 2 ore.

Sgonfiare l’impasto e fare una serie di pieghe come vedete in foto



(ripetere la stessa operazione mettendo l’impasto in senso verticale)

Lasciar riposare un’ora coperto con un canovaccio. Passata l’ora fare un’altra serie di pieghe e lasciar riposare un’altra ora.

Formare la pagnotta arotolandola tra le mani e posizionare sulla leccarda del forno coperta di carta forno.

Lascir lievitare per 2-3 ore.
Infornare e cuocere con il vapore (posizionare un pentolino di acqua nella parte bassa del forno) a 240° per 10 minuti e poi a 200° per altri 30 minuti.
Sfornare e lasciar raffreddare su una griglia.


Buona panificazione a tutti voi!

Annunci Google
Facebook
Twitter
Siti Amici
Cerca nel Web