Link
Statistiche
Online dal 2012
  • Visitatori oggi -
  • Visitatori totali -
Annunci Google

Articoli marcati con tag ‘1’

postheadericon Pane semi-integrale a lievitazione naturale

Ultimamente sono innamorata della farina integrale..vorrei farci tutto e quindi non poteva mancare il pane e per di più a lievitazione naturale.

Ingredienti:
300 gr farina integrale (rieper)
300 gr farina 1
150 gr pasta madre rinfrescata e raddoppiata
400 gr acqua (in base alle farine che utilizzate potrebbe servirne un pò di più o un pò di meno)
1 cucchiaino malto
8 gr sale

Nella ciotola della planetaria mettiamo le farine con la pasta madre e il malto. Aggiungiamo man mano l’acqua e per ultimo il sale. Formiamo una bella palla e mettiamo in una ciotola. Dopo circa 1 ora mettiamo in frigo per tutta la notte. Il giorno seguente tiriamo fuori e facciamo stare a temperatura ambiente per 3/4 ore in base alla temperatura.
Procediamo con due serie di pieghe a tre ad intervalli di 30 minuti.

IMG_6543

Formiamo e riponiamo a lievitare, possibilmente in un cestino da lievitazione.
Dopo circa 2 ore (dipende sempre dalla temperatura e dalla forza del lievito) il pane sarà lievitato e pronto per essere cotto.

IMG_6544

Cuociamo per 15 minuti a 240°, 15 minuti a 200°, 15 minuti a 180° e 5 minuti con la porta del forno leggermente aperta. Se bussando con la nocca della mano sulla base del pane ne uscirà un suono vuoto il pane è cotto. Facciamo raffreddare e gustiamolo.

IMG_6548

IMG_6550

IMG_6551

IMG_6552

IMG_6553

Buona panificazione!

postheadericon Panini super soffici

Dopo il successo che hanno avuto questi panini a casa non potevo non mettere questa ricetta a disposizione. Questa ricetta è venuta fuori rielaborando i bacini di Adriano di profumodilievito.

Ingredienti per il preimpasto:

250 gr farina Petra 1
250 gr latte tiepido
3 gr lievito di birra
15 gr malto d’orzo

Ingredienti secondo impasto:
preimpasto
250 gr farina petra 1
2 uova
70 gr strutto o burro
7 gr sale

Impastare con una forchetta o cucchiaio farina, latte, lievito sbriciolato e malto. Otterrete un impasto morbido come una pastella. Coprire e lasciar riposare dai 60 ai 90 minuti in base alla temperatura che si ha in casa.

Dopo circa 70 minuti il mio impasto stava esplodendo.

Una volta pronto il preimpasto, versare nella planetaria e aggiungere la farina. Far andare la macchina e aggiungere le uova. Una volta formato l’impasto aggiungere il sale e pian piano lo strutto o il burro a pomata. Se ci procede impastando a mano l’ordine è sempre lo stesso. Riporre l’impasto a lievitare in una ciotola e lasciar raddoppiare. Il mio ci ha messo 1 ora e 30 minuti in camera di lievitazione.

A questo punto, ribaltare l’impasto sul piano e fare pezzature da circa 70 gr se si vogliono i classici panini.
Pirlare con la mano in modo da formare dei panini perfetti e disporre in una teglia rivestita di carta forno.

Lasciar lievitare circa 2 ore o fino a raddoppio. Accendere il forno a 180°. Lucidare i panini con latte.

Cuocere per circa 15 minuti.

Ottimi sia farciti con il salato che con il dolce.

postheadericon Pane casereccio di Sara Papa

L’odore del pane caldo in casa per me è commovente. Se poi si tratta di un pane a lievitazione naturale e della grande Sara Papa, l’effetto stupore è assicurato.

Ingredienti:
600 gr petra 1
330 gr acqua
150 gr pasta madre rinfrescata
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di malto

Nell’impastatrice (o a mano in ciotola) lavorare farina, pasta madre, acqua e malto. Per ultimo aggiungere il sale. La lavorazione è semplicissima. Porre a lievitare in una ciotola leggermente unta fino al raddoppio.

A lievitazione avvenuta fare un giro di pieghe a tre.

Formare il pane e porre a lievitazione in un cestino di lievitazione per circa 2 ore e poi infornare a 240° per 15 minuti diminuendo la temperatura ogni 15 minuti per un totale di circa 45 minuti.

Far raffreddare il pane.




Buona preparazione a tutti!

postheadericon Ciabatte ad alta idratazione

Girovagando sul web ho trovato la ricetta di ciabatte al 90% d’idratazione…mi stuzzicava proprio l’idea di mettere alla prova il mio kenwood con una incordatura quasi impossibile…ma ahimè la ricetta era con lievito di birra. E chi si ricorda come è fatto il lievito di birra…un pò di fantasia e l’ho pastamadrizzata.

Per volesse provare con lievito di birra ecco il link

Ingredienti:
250 gr farina buonpane
250 gr farina petra 1
80 gr pasta madre rinfrescata
1 cucchiaino di malto d’orzo
450 gr acqua
sale q.b. (1 cucchiaino abbondante)

Nella ciotola del Kenwood mettere l’acqua, la pasta madre e il malto. Far partire l’impastatrice con la foglia (gancio K). Quando la pasta madre sarà ben sciolta aggiungere le farine e continuare a lavorare sempre con la K finchè l’impasto non sarà ben aggrappato e semilucido. A questo punto cambiare accessorio e mettere il gancio continuando ad impastare finchè non sarà ben incordato. Riporre in una ciotola leggermente unta e lasciar lievitare. Io ho impastato verso le 23:00 e ho lasciato lievitare tutta la notte.

Spolverare il piano di lavoro con abbondante semola, adagiarci l’impasto e l’aiuto di un taracco procedere con un primo giro di pieghe. Lasciar riposare 30 minuti.

In totale io ho fatto due giri di pieghe con pausa di 30 minuti. Procedere alla pezzatura. Io ho fatto una ciabatta più grande e altre 3 più piccole. Adegiare su un canovaccio ben infarinato.

Dopo circa 2 ore cuocere il pane rivoltandolo su una placca da forno.

Infornare a 240 gradi con vapore (pentolino con acqua sul fondo) per 15 minuti, abbassare man mano la temperatura e lasciar cuocere per un totale di 45 minuti.
Lasciar raffreddare.

Farcire come più si vuole.

Buon appetito!!!

postheadericon Un buongiorno con i cornetti!

Qualche giorno fa in tv ho visto anna moroni che faceva questi cornetti e ho provato subito a rifarli!!! Devo proprio dire che l’esperimento è riuscitissimo! L’odorino era incredibile e il sapore ancora di più. Però vi dico subito che se vi aspettate i classici cornetti sfogliati da bar, non sono così, sono piuttosto di brioche.

150 gr farina 00

1 bustina lievito di birra liofilizzato

150 gr latte

2 uova

40 gr zucchero di canna

2 cucchiai di miele

300 gr farina manitoba

200 gr farina di farro

150 gr burro

marmellata o nutella per farcire

un tuorlo con un goccio di latte per spennellare

Iniziamo dal lievito. Impastate 150 gr di farina 00 con il lievito liofilizzato e 150 gr di latte. Lasciate lievitare mezz’ora/un’ora.

Una volta trascorso il tempo aggiungete le 2 uova, lo zucchero di canna e il miele. Impastate il tutto e aggiungete la farina manitoba e, successivamente, quella di farro. Per ultimo aggiungete il burro. Lasciate lievitare per un’ora e mezza.

img_0270

Dividete l’impasto in due parti, e stendete ciscuno in forma circolare.

Dividete il cerchio in 8 spicchi con un coltello o con una rotella per pizza.

img_0272

Cone le mani stendete bene ogni spicchio e aggiungete un cucchiaino o 2 di marmellata o nutella (volendo potete evitare di riempirli e li fate vuoti)

img_0273

img_0274

Arrotolate i cornetti partendo dalla base alla punta, quest’ultima andrà sempre posta sotto e non sopra.

img_0275

Spennellate con uovo e latte e lasciate lievitare qualche minuto. Infornate a 190° per 20 minuti circa.

img_0277

Spolverate di zucchero a velo.

img_0278

img_0280

img_0281

Buona colazione a tutti!!!!

Annunci Google
Facebook
Twitter
Siti Amici
Cerca nel Web