Link
Statistiche
Online dal 2012
  • Visitatori oggi -
  • Visitatori totali -
Annunci Google

Archivio di marzo 2014

postheadericon tagliatelle di castagne con ragù di cinghiale

Durante il primo anno di matrimonio, io e mio marito, abbiamo trascorso qualche week end a zonzo tra l’Emilia Romagna e il Veneto alla ricerca di fornitoti ufficiali di materie prime di qualità per la nostra cucina. E’ così che ci siamo imbattutiti in un collega, nonchè allevatore e proprietario di un castagneto, tutto biologico, così 4 / 5 volte all’anno ci riforniamo di carne: cinghiale, manzo, agnello, maiale e qualche prodotto di sua produzione come le castagne e i derivati. Da tutto ciò nasce questa ricetta.

Ingredienti per le tagliatelle:
200 grammi di farina Petra 1
200 gr di farina di castagne
4 uova
sale qb
mettere la farina a fontana nella spianatoia, aggiungere le uova e il sale e impastare finchè ad ottenere un panetto sodo e compatto. Nel mio caso ho usato la planetaria.

Avvolgere il panetto nella pellicola e lasciarlo riposare in frigorifero una mezz’ora circa.
Quando togliere la pasta dal frigo, farla ambientare e poi tirarla con la sfogliatrice. Tagliarla a tagliatelle.
Io ho fatto tutto con la sfogliatrice, ma nulla vi vieta di usare il classico matterello.

Far appassire il soffritto, aggiunereo la carne, sfumare con vino e brodo e portare a cottura aggiungendo la passata per quasi 2 ore, aggiungere sale e pepe a seconda dei gusti

solitamente io preparo il ragù con un giorno d’anticipo così i sapori si amalgamano per bene…allora non ci resta che far bollire l’acqua e…buon appetito

postheadericon Pane casereccio di Sara Papa

L’odore del pane caldo in casa per me è commovente. Se poi si tratta di un pane a lievitazione naturale e della grande Sara Papa, l’effetto stupore è assicurato.

Ingredienti:
600 gr petra 1
330 gr acqua
150 gr pasta madre rinfrescata
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di malto

Nell’impastatrice (o a mano in ciotola) lavorare farina, pasta madre, acqua e malto. Per ultimo aggiungere il sale. La lavorazione è semplicissima. Porre a lievitare in una ciotola leggermente unta fino al raddoppio.

A lievitazione avvenuta fare un giro di pieghe a tre.

Formare il pane e porre a lievitazione in un cestino di lievitazione per circa 2 ore e poi infornare a 240° per 15 minuti diminuendo la temperatura ogni 15 minuti per un totale di circa 45 minuti.

Far raffreddare il pane.




Buona preparazione a tutti!

Annunci Google
Facebook
Twitter
Siti Amici
Cerca nel Web