Link
Statistiche
Online dal 2012
  • Visitatori oggi -
  • Visitatori totali -
Annunci Google

Archivio di aprile 2013

postheadericon La mia chiffon cake

La ricetta di oggi è un dolce molto versatile: ottimo per la colazione, ma adatto anche a fare da base per un dolce. Qualche tempo fa era conosciuta come ciambella americana ora il suo nome si inglesizzato in chiffon cake. E’ suoer soffice.

Ingredienti:
285 gr farina 00
300 gr zucchero
6 uova xl
195 ml acqua
120 ml olio di semi
1 bustina lievito per dolci
1 bustina cremor tartaro
1 pizzico sale
aromi a paicere (vaniglia, limone, arancia)

In una ciotola poniamo in ordine farina, zucchero, lievito, olio, tuorli, acqua e aromi. Lavoriamo il composto con uno sbattitore elettrico. Per fare prima contemporaneamente ho messo gli albumi con il cremor tartero nella ciotola del kenwood e ho fatto montare gli albumi a neve fermissima. In mancanza del kenwood, una volta terminato un primo impasto sempre con delle fruste elettriche si montano gli albumi.

Aggiungere gli albumi al composto in 2-3 tempi amalgamandoli al composto con un movimento dal basso verso l’alto.
Una volta che il composto è ben amalgamato possiamo versarlo nella teglia originale per chiffon cake senza imburrarla nè infarinarla.

Infornare in forno caldo a 160° per 50 minuti e poi a 175° per 10 minuti.
Terminata la cottura capovolgere e lasciarlo raffreddare.

Una volta freddo rigirarlo e con una spatola staccarlo dalle pareti.

Disporlo in un piatto e spolverarlo di zucchero a velo o decorarlo con una glassa a piacere.

Verrete stupiti dalla sua sofficità!

Buona preparazione a tutti!

postheadericon Clautella!!!!

Sottotitolo: la fantasia non ha limiti.

La ricetta che vi presento oggi è una ricetta riciclo. Dopo la Pasqua sicuramente sarà rimasta un pò di cioccolata delle uova ed ecco a voi la Clautella.

Ingredienti:
500 gr latte (io ho usato uno a lunga conservazione)
100 gr zucchero
100 gr cioccolata mista (io poi ne ho aggiunta un pò di più)
1 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino pasta di nocciole.

In una pentola mettere latte, zucchero e bicarbonato e far sobbollire girando di tanto in tanto. Attenzione a non alzare troppo il fuoco. Quando avrà assunto un colore mou-ambrato aggiungere la cioccolata e la pasta di nocciole e continuare a girare fino a raggiungere la consistenza deciderata. Non temere ci sarà bisogno di un pò di tempo senza a fuoco basso. Se vedete dei grumetti non preoccupatevi, alla fine potrete eliminarli con un frullatore ad immersione.
Potete trasferire la crema in uno o più barattoli.
La crema andrà conservata in frigo, ma si mantiene morbida al punto giusto per essere spalmata.

E’ buonissima! Adatta per la colazione o la merenda.

Annunci Google
Facebook
Twitter
Siti Amici
Cerca nel Web