Link
Statistiche
Online dal 2012
  • Visitatori oggi -
  • Visitatori totali -
Annunci Google

Archivi per la categoria ‘Antipasti’

postheadericon Polpette di melanzane filanti

Queste polpettine sono golosissime. Perfette per una cena o per un aperitivo con amici. Il guscio croccante si sposa benissimo con la scioglievolezza della scamorza.

Ingredienti:
1 grande melanzana
2 uova
50 gr parmigiano o pecorino se preferite un gusto più deciso
50 gr pangrattato
1 fetta di pane
sale
pepe
scamorza affumicata a pezzettini per la farcitura
pangrattato per la panatura

La prima cosa da fare e pelare la melanzana dalla buccia con un pelapatate. Tagliare a cubetti l’interno della melanzana e scottare in acqua bollente per circa 6/7 minuti.
Scolare e pressare la melanzana per far uscire l’acqua in eccesso.
In un mixer frullare melanzana, uova, parmigiano, pangrattato e pane.

IMG_8592

Prelevare una porzione d’impasto, lavorare con la mano, appiattire, adagiare qualche pezzetto di scamorza, richiudere e arrotondare.

IMG_8599

IMG_8602

IMG_8617

Passare le polpette nel pangrattato.

IMG_8619

IMG_8627

Ora potete scegliere se friggerle o cuocerle al forno con un filo d’olio.

IMG_8631

IMG_8636

IMG_8642

IMG_8643

IMG_8645

IMG_8647

postheadericon Pizzette

L’ora dell’aperitivo si avvicina e allora perchè non accompagnarlo con queste pizzette deliziose?! Se poi sono anche a lievitazione naturale come fare a resistere?

Ingredienti:
500 gr farina 1
150 gr patate lessate e schiacciate
250 gr acqua (per rendere ancorà più morbide potete mettere il latte)
100 gr pasta madre rinfrescata e raddoppiata
1 cucchiaino sale
1 cucchiaino malto
2 cucchiai olio evo

Nella ciotola della planetaria inserire la farina, la pasta madre, il malto e le patate. Man mano aggiungere i liquidi e in ultimo l’olio e il sale.

Formare un bell’impasto. Se impastate la mattina lasciate lievitare l’impasto fino al raddoppio, la contrario, invece, se impastate nel pomeriggio-sera dopo un’ora disponete l’impasto in frigo per tutta la notte. Il mattino seguente portate l’impasto a temperatura per circa 2-3 ore.

Pezzare l’impasto formando palline da circa 40-50 gr.
Schicciare con le punta delle dita e porre a lievitare a circa 28° per 3 ore. Condire con pomodoro e mozzarella o con quello che preferite.

psIMG_5897

Cuocere in forno caldo a 190° per 20/25 minuti fino a doratura.

Preparate un bel bicchiere di prosecco o uno spritz e gustatele!!!

psIMG_5898

psIMG_5901

psIMG_5903

psIMG_5904

Cheers!

postheadericon Cheesecake salata al salmone

Rieccoci qui dopo una lunga pausa estiva dovuta a esami e il meritato riposo. Cercando sul web qualche idea per gli antipasti del pranzo di ferragosto ho trovato delle mini cheesecake salate e ho deciso di rielaborare la ricetta e farne un’unica grande al salmone. E’ stata molto apprezzata, anche se non leggera.

Ingredienti(per una teglia a cerniera di 26-28 cm di diametro):
250 gr di TUC (potete optare anche per dei crackers classici o per dei grissini)
118 gr di burro fuso
750 gr di philadelphia classico in vaschetta
15 gr di colla di pesce
350 gr + 3 cucchiai di panna fresca
salmone q.b.

Iniziare frullando bene i tuc fino ad ottenere una polvere.

Sciogliere il burro fuso e aggiungerlo a filo sui biscotti.

Disporre il composto ottenuto sul fondo di una teglia a cerniera premendo con un cucchiaio. Io per sicurezza sul fondo avevo messo un cerchio di carta forno a misura.

Riporre la teglia in frigorifero per almeno mezz’ora.
Nel frattempo iniziamo a preparare la crema.
Mettere la colla di pesce in acqua fredda per idratarla per circa 5-10 minuti.
In un pentolino riscaldare i 5 cucchiai di panna e a cui aggiungere la colla di pesce ben strizzata. Lasciar raffreddare il composto di colla di pesce e panna girando di tanto in tanto per evitare che si formini grumi.
In una terrina lavorare il philadelphia. Se credete necessario aggiungete anche del sale, ma io poichè ho messo dei pezzetti di salmone ho evitato.
In un’altra terrina montare con le fruste la restante parte di panna. Aggiungere il composto di panna e colla di pesce al philadelphia. Aggiungere la panna poco per volta amalgamando bene con una spatola. Aggiungere pezzettini di salmone affumicato.
Distribuire il composto sul fondo biscottato e livellarlo bene.

Decorare con coriandoli o roselline di salmone.

Riporre in frigo per qualche ora. Io l’ho lasciata una notte. Con attenzione aprire la teglia e impiattare.

Buona preparazione!

postheadericon Sformato di Zucchine

In cerca di un’idea originale?
Questa è la ricetta giusta!
Può essere usato come antipasto, o essere presentato come un vero e proprio secondo.

INGREDIENTI

zucchine qb
400 gr di formaggio spalmabile (anche light)
speck qb (o altro affettato a piacere)
2 uova
sale qb

PREPARAZIONE
Tagliare le zucchine sottili per lungo. Sbollentarle leggermente in acqua salata e asciugare l’acqua in eccesso.
Foderare una forma da plum cake con carta da forno e adagiare le zucchine in modo da ricoprirne tutta la superficie.
Cuocere al vapore o lessare leggermente le altre zucchine tagliate a cubetti. Una volta pronte scolarle per bene e mescolarle con il formaggio spalmabile, le uova, e lo speck tagliato a pezzettini piccoli. Aggiustare di sale e versare il composto nello stampo foderato di zucchine.

Cuocere in forno a 180 gradi per almeno 40 minuti.

Lasciare intiepidire e sformare.

Servire tiepido eventualmente con una riduzione di aceto balsamico.

postheadericon Thanksgiving: seconda puntata!

Ed eccoci qui alla seconda puntata del mio thanksgiving.

Tra gli antipasti non potevano mancare affettati e formaggi della mia terra e come accompagnamento non volevo il classico pane e così via ai pancakes salati.

Ingredienti:

2 uova (separate tuorli e albumi)

60 gr burro

250 gr latte

200 gr farina 00

sale q.b.

1 cucchiaino di lievito per torte salate

erba cipollina q.b. (in base ai vostri gusti).

 

Montate gli albumi a neve. In un’altra ciotola lavorare i tuorli con il latte e il burro fuso. Aggiungete le polveri, in questo caso farina, sale e lievito. Aggiungete man mano gli albumi e incorporateli con un movimento dal basso all’alto. A questo punto aggiungete l’erba cipollina secondo i vostri gusti.

Ungete leggermente con olio o burro una padellina e fate cuocere un mescolo di composto. Ruotando la padellina potete formare il classico formato del pancake.

 

Fate cuocere per qualche minuto per lato e poi rigateli con l’aiuto di una spatola. Procedete così fino al termine dell’impasto.

Serviteli accompagnati da affettati e formaggi misti.

Buona preparazione!

 

postheadericon Un thanksgiving italiano

Giovedì 22 novembre negli Stati Uniti si festeggiava il Thanksgiving  e così anch’io a modo mio ho fatto una cena che ricorda la cucina americana!! Siete curiosi di sapere il menù? Seguiteci e man mano vi darò tutte le ricette.

Tra gli antipasti ho fatto i cupacakes alle zucchine con frosting alla robiola e semi di papavero.

Per circa 18 cupcakes

150 gr farina 00

50 gr parmigiano

1/2 bustina di lievito per torte salate

1 uovo

50 ml latte

5-6 zucchine

olio evo q.b.

sale q.b.

4 robioline

 

Lavate e tagliate le zucchine e cuocerle in padella con un filo di olio evo.

Nel frattempo in una ciotola mettete farina, parmigiano e lievito e aggiungete latte, uovo e olio.

Aggiungete a questo punto le zucchine all’impasto.

Riempite con l’impasto dei pirottini da cupcakes ed infornateli a forno caldo a 180°  per 20 minuti.

Preparate il frosting lavorando le robioline con una frusta elettrica, inseritelo in una sac-à-poche con un beccuccio a stella e decorate i cupcakes. Infine aggiungete dei semi di papavero.

 

Buona preparazione a tutti voi!!

Annunci Google
Facebook
Twitter
Siti Amici
Cerca nel Web