Link
Statistiche
Online dal 2012
  • Visitatori oggi -
  • Visitatori totali -
Annunci Google

Archivi per la categoria ‘Primi Piatti’

postheadericon Ravioli della Domenica

Quando ero piccola la Domenica era un giorno per me speciale. Non perchè la scuola era chiusa ma perchè c’era il pranzo della nonna. Sono la più piccola della casa e i miei ricordi sono davvero pochi e offuscati, ma ricordo che da mia nonna il pranzo della domenica era sacro e mia nonna era la miglior cuoca del mondo. Il primo che non poteva mai manca erano i ravioli (rigorosamente fatti in casa) ricotta e spinaci o i cannelloni. Per lo meno è quello che io ricordo, o forse li ricordo perchè era buonissimi. Tutt’ora i ravioli sono una delle paste che preferisco di più. Ne ho provati di tutti i tipi ma i classici ricotta e spinaci sono intramontabili. Se aggiungiamo a questi ricordi il fatto che mi avevano regalato una confezione di Senatore Cappelli macinata a pietra il risultato è garantito.
In un boccone mi sono ritrovata seduta al grande tavolo rotondo di mia nonna..

Ingredienti:

500 gr Senatore Cappelli (o semola)
5 uova
sale
600 gr ricotta di pecora
500 gr circa di spinaci cotti
sale
pepe

Per il condimento:
olio
aglio
pelati
sale

Iniziamo preparando la pasta fresca. Nella planetaria mettiamo la farina e aggiungiamo man mano le uova e per ultimo il sale. Lo stesso processo naturalmente si può fare a mano.

IMG_8551_

Mentre la pasta riposa prepariamo il ripieno. Sminuzziamo bene gli spinaci. Lavoriamo la ricotta aggiustandola di sale e pepe e aggiungiamo gli spinaci.

Iniziamo a tirare la sfoglia con la nonna papera o a mano, nè troppo spessa nè troppo sottile.

IMG_8818_

IMG_8832_

Infariniamo leggermente lo stampo da ravioli e adagiamo una sfoglia facendo prendere la forma dello stampo. Con l’uso di un sac-à-poche riempire i ravioli con il composto di ricotta e spinaci.

IMG_8834_

Ricopriamo con un’altra sfoglia.

IMG_8847_

Tagliamo i ravioli con l’uso del matterello.

IMG_8849_

Continuiamo fino a terminare gli ingredienti.

IMG_8851_

IMG_8854_

Per condirli io ho usato un sughetto di pomodori pelati cotto in padella, ma potrete optare per ciò che preferite.

IMG_8856_

IMG_8858_

IMG_8859_

Io ne ho preparati in abbondanza e surgelato in sacchettini da poter usare all’occorrenza.

postheadericon Gnocchi ricotta e zucca al cucchiaio

Per gli amanti della zucca questo è il periodo più bello dell’anno. In questo piatto la apprezzerete ancora di più. Questi gnocchi si sciolgono in bocca. Io ho optato per il classico condimento burro e salvia, ma potete anche buttarvi su condimenti più calorici come una crema di formaggi.

 

Ingredienti:

200 gr zucca cotta in forno
200 gr ricotta
1 uovo
150 gr semola di grano duro
30 gr parmigiano
sale q.b.
burro q.b.
salvia

In una ciotola lavorate la zucca, la ricotta, l’uovo e il parmigiano. Pian piano aggiunge6te la semola. Aggiustaretdi sale e pepe. Il composto ottenuto sarà piuttosto morbido.

IMG_5594

Con l’aiuto di due cucchiai formate delle quenelle e tuffatele in una pentola d’acqua bollente leggermente salata.
Una volta che saranno ben a galla sono cotti.

In una padella fate sciogliere il burro con le foglie di salvia e man mano aggiungete gli gnocchi cotti.

IMG_5595

Spadellate e, quando saranno rosolati, impiattate.

IMG_5607

IMG_5608

IMG_5613

IMG_5612

Provatela e non ne rimarrete delusi!!!

postheadericon tagliatelle di castagne con ragù di cinghiale

Durante il primo anno di matrimonio, io e mio marito, abbiamo trascorso qualche week end a zonzo tra l’Emilia Romagna e il Veneto alla ricerca di fornitoti ufficiali di materie prime di qualità per la nostra cucina. E’ così che ci siamo imbattutiti in un collega, nonchè allevatore e proprietario di un castagneto, tutto biologico, così 4 / 5 volte all’anno ci riforniamo di carne: cinghiale, manzo, agnello, maiale e qualche prodotto di sua produzione come le castagne e i derivati. Da tutto ciò nasce questa ricetta.

Ingredienti per le tagliatelle:
200 grammi di farina Petra 1
200 gr di farina di castagne
4 uova
sale qb
mettere la farina a fontana nella spianatoia, aggiungere le uova e il sale e impastare finchè ad ottenere un panetto sodo e compatto. Nel mio caso ho usato la planetaria.

Avvolgere il panetto nella pellicola e lasciarlo riposare in frigorifero una mezz’ora circa.
Quando togliere la pasta dal frigo, farla ambientare e poi tirarla con la sfogliatrice. Tagliarla a tagliatelle.
Io ho fatto tutto con la sfogliatrice, ma nulla vi vieta di usare il classico matterello.

Far appassire il soffritto, aggiunereo la carne, sfumare con vino e brodo e portare a cottura aggiungendo la passata per quasi 2 ore, aggiungere sale e pepe a seconda dei gusti

solitamente io preparo il ragù con un giorno d’anticipo così i sapori si amalgamano per bene…allora non ci resta che far bollire l’acqua e…buon appetito

postheadericon Passatelli in brodo

Oggi vi propongo un grande classico di molte regioni italiane, un cult nella mia cucina.

Ingredienti per 3 persone
120 gr di parmigiano reggiano
120 gr di pangrattato
noce moscata qb
1 uovo
un pizzico di farina
brodo di carne

Amalgamare tutti gli ingredienti.

Formare una palla consistente.

E’ consigliato avere 2 pentole con il brodo, in uno ci si cuociono i passatelli poi si mettono nel piatto e ci si mette il brodo della seconda pentola.

postheadericon Lasagna agli Spinaci

Stanchi della classica lasagna?
Ecco un’alternativa più leggera, veloce, gustosa e vegetariana!

INGREDIENTI
500 gr di spinaci freschi
1 lt di latte
una noce di burro (circa 70 gr)
2 cucchiai e mezzo di farina
parmigiano qb
noce moscata qb
1 confezione di sfoglia sottile fresca

Lavate e lessate gli spinaci in poca acqua bollente salata. Scolateli bene e sminuzzateli.

Nel frattempo preparate la besciamella. Fate sciogliere il burro in una pentola, facendo attenzione che non imbrunisca. Aggiungete i due cucchiai di farina e formate una palla omogenea senza grumi. A poco a poco, aggiungete il latte. Inizialmente otterrete un composto colloso che via via si andrà diluendo. E’ importante fare attenzione che non si formino grumi! Salare e aggiungere noce moscata a piacere.

Cospargere il fondo di una teglia con uno strato sottile di besciamella, e iniziare a disporre le sfoglie. Condire ogni strato con spinaci, besciamella, e tanto parmigiano.

Per completare il tutto frullare una piccola parte di spinaci con la besciamella e coprire l’ultimo strato con la besciamella verde ottenuta.

Io la mia l’ho preparate e congelata per le feste. Cuoce in circa 40 minuti.

Buon appetito!

postheadericon Chicche di zucca e patate

Arriva l’autunno con i suoi preziosi doni. Uno di questi è la zucca. Ho sempre voluto provare a fare gli gnocchi di zucca. Spesso però prevedono l’utilizzo del sac-à-poche. Mi sono impuntata e ci sono riuscita senza.

Ingredienti per 2 piatti abbondanti:
200 gr zucca al vapore
200 gr patate al vapore
sale
circa 250 gr semola + quella per spolverare la tavola.

Cuocere al vapore la zucca e le patate.

Impastare con la semola. Se vedete l’impasto troppo morbido aggiungere qualche cucchiaio di semola. Io mi sono aiutata con il kenwood.

Far riposare l’impasto e formare gli gnocchi.

Lessare gli gnocchi in abbondante acqua salata e condirli con burro di bufala fuso e salvia.

Impiattare.

Buon appetito!

Annunci Google
Facebook
Twitter
Siti Amici
Cerca nel Web